Prima “casa attiva”: produce più energia di quella che consuma | Bric a Brac

INSERISCI IL TUO ANNUNCIO GRATIS!


Prima “casa attiva”: produce più energia di quella che consuma

A Lystrup, un quartiere di Aarhus, in Danimarca, è stata costruita la prima “casa attiva”. Una casa supertecnologica che genera più energia di quella che consuma; inoltre è costituita da un computer centralizzato il quale controlla temperatura e clima dall'interno. Una parte del tetto della casa è totalmente coperta da pannelli solari e cellule fotovoltaiche: l'energia che viene assorbita dai pannelli servirà per riscaldare la casa, mentre le cellule convertiranno l'energia dei raggi solari in elettricità. In tal modo, i proprietari della casa potranno vendere l'energia in eccesso agli enti pubblici della zona. La cosa particolare è che il computer controllerà la temperatura interna ed esterna alla casa e aprirà oppure chiuderà automaticamente le finestre quando è necessario. Dal prossimo primo luglio, la famiglia Simonsen sarà la prima famiglia a vivere nella casa attiva, restando nella casa per circa un anno e scrivendo giorno dopo giorno le loro impressioni sulla casa. Il prezzo della casa, un po' eccessivo, sembra essere l'unica pecca: la casa costa circa 570.000 euro, ma secondo Rikke Lildholdt, project manager che ha ideato la casa attiva, quando essa diverrà un prodotto commerciale il suo prezzo non sarà superiore a quello di un normale trilocale.

 
 

Leggi gli altri redazionali