Azzeramento dell'Ici sulla prima Casa | Bric a Brac

INSERISCI IL TUO ANNUNCIO GRATIS!


Azzeramento dell'Ici sulla prima Casa

Da Napoli è partito il provvedimento che ha cancellato l'Ici sulla prima casa. La proposta del neo-rieletto ministro dell'Economia Giulio Tremonti è stata, infatti, discussa nel primo consiglio dei ministri "operativo" tenutosi, per l'appunto, nel capoluogo campano.
Dopo la riduzione stabilita con la Finanziaria 2008, ecco arrivare, dal primo acconto di giugno, un'ulteriore detrazione per i proprietari della prima casa, circa 150 euro per abitazione. L'azzeramento dell'Ici riguarderà anche le pertinenze, dal garage, alla cantina, fino alla soffitta. Per chi, invece, ha già versato l'imposta saranno individuati meccanismi di compensazione.
Bisogna tenere conto che tale risparmio per singolo contribuente è soggetto a tutta una serie di variabili come la rendita catastale dell'immobile, la categoria catastale, l'aliquota e la detrazione stabilite dalle amministrazioni comunali. In ogni caso, il ministro Tremonti ha previsto l'esclusione dall'azzeramento dell'Ici le abitazioni signorili, le ville e i castelli.
Secondo i dati dell'Anci, associazione dei comuni italiani, la cancellazione dell'Ici sulla prima casa dovrebbe avere un costo totale stimabile intorno ai 2 milioni di euro che saranno finanziati con la corrispondente riduzione di voci della spesa pubblica.

 
 

Leggi gli altri redazionali